Roberta Di Rosa

Roberta Di Rosa Guida turistica in Sicilia

Mi chiamo Roberta Di Rosa, sono un’archeologa innamorata della sua terra d’origine: la Sicilia. Il mio percorso di formazione è iniziato presso la Facoltà di Lettere Classiche all’Università di Palermo, ho proseguito i miei studi conseguendo una laurea magistrale in Archeologia a Pisa e ho svolto un tirocinio presso la Scuola Francese di Ricerca archeologica ad Atene, nonché diversi progetti di valorizzazione dei Beni Culturali in Sicilia Occidentale. Ho vissuto e lavorato in Inghilterra per un anno e ho deciso di tornare in Sicilia per abilitarmi come guida turistica. Ho conseguito un Master in Management dei Beni Culturali presso l’Università di Palermo e ho preso parte ad un progetto presso l’Archivio di Stato di Palermo dove sono in procinto di conseguire il diploma in Archivistica Paleografia e Diplomatica. Collaboro con due importanti Cooperative culturali: Korai territorio sviluppo e cultura e CoopCulture.

Sono da sempre un’appassionata di archeologia, fin da bambina mi cimentavo nella realizzazione di piccoli documentari amatoriali realizzati insieme a mio padre; così è nata in me la voglia di apprendere e documentarmi su questa meravigliosa terra. Questo input mi ha spinto a studiare e a viaggiare per avere l’opportunità di capire come la realtà culturale siciliana venga percepita nel resto dell’Italia e d’Europa. L’idea di trasferirmi all’estero in via definitiva ha allettato anche me. Da archeologa quale sono, però, mi è bastato scavare un po’ più a fondo per accogliere una volta per tutte la mia isola, così com’è, con le sue bellezze e con le sue bruttezze.

L’ho fatto con convinzione, l’ho guardata come attraverso un caleidoscopio, l’ho scomposta in tutte le sue problematiche, ne ho visto le sfaccettature proiettarsi in piccoli riquadri, tanto numerosi quante sono le sue caratteristiche, e l’ho trovata, ai miei occhi, meravigliosa! Non posso assicurarvi che vi innamorerete dei paesaggi, delle strade, dei monumenti che vedremo insieme, ma posso dire con certezza che non mancherà l'entusiasmo nel mostrarveli. Verremo cullati dalla storia e dai racconti di una Sicilia viscerale, passionale, incantevole, la Sicilia vista dai miei occhi.

Ultimi post dal blog

Trapani: sguardi dal mare e prospettive di nuovi inizi
Selinunte. Avamposto greco al confine con il mondo punico